Lago di Carezza – Val d’Ega BZ

Lago di Carezza – Val d’Ega BZ

A cura di Gabriele Ardemagni e Nataly Duenas

Questo rinomato lago alpino non delude le aspettative e travolge gli occhi con colori e un panorama mozzafiato in tutte le stagioni, qui lo abbiamo visitato in Estate in attesa di rivederlo magari con i colori dell’Autunno e chissà le prime nevi. SI vede già dalla strada prima ancora di arrivare al Passo di Costalunga salendo dalla ss241 della Val d’Ega o anche arrivando da uno dei sentieri che percorrono il Latemar, ad esempio partendo dalla vicina Obereggen della quale vi abbiamo già parlato qui.

Arrivando in auto troverete un parcheggio a pagamento dall’altro lato della statale dal quale si può raggiungere la riva del lago grazie ad un sottopassaggio che permette in tutta sicurezza di evitare di attraversare la strada, sotto troverete moderne toilettes e al di sopra un fornito souvenir shop e servizio ristorazione.

Raggiunto finalmente lo specchio d’acqua si giunge ad una piattaforma panoramica dalla quale ammirare tutta le bellezza e i colori che queste acque trasparenti restituiscono cambiando le sfumature in base alle condizioni del cielo e di alcune alghe e minerali presenti sul fondo, un vero arcobaleno di colori che varia anche in base alla posizione del Sole. Da qui si parte lungo un percorso in sicurezza realizzato tutto in legno intorno al perimetro, il lago in se é piccolo quindi un tour accessibile ai più ma vi garantiamo che spenderete parecchio tempo a sfruttare ogni angolo per una sosta fotografica o anche solo contemplativa.

SAM_1517
Lago di Carezza Val d’Ega BZ sullo sfondo il Latemar
DJI_0229
Lago di Carezza Val d’Ega BZ sullo sfondo il Catenaccio

 

Purtroppo sono ancora visibili tutto intorno i danni provocati da quella famigerata tromba d’aria che si é portata via decine di migliaia di alberi e piante esattamente un anno fa, ma l’operosa popolazione di questa magnifica valle si sta dando da fare con uno sforzo ininterrotto a rimuovere gli alberi sradicati in modo che possa infoltirsi negli anni a venire tutto l’ambiente sconvolto.

 

A poche centinaia di metri troviamo il Passo di Costalunga m 1753 slm, rinomata stazione sciistica e punto panoramico interessante, separa da un lato la Val d’Ega ( provincia di Bolzano ) dall’altro la Val di Fassa ( provincia di Trento ) e taglia in due anche due grandi gruppi dolomitici il Latemar e il Catenaccio.

 

Non ci dilungheremo troppo preferiamo lasciarvi in compagnia di queste immagini che ci hanno emozionato e riempito gli occhi e lo spirito di tanta bellissima natura.

Dove alloggiare: https://www.hotelcristal.com/it

https://obereggen.com/it

https://eggental.com/it

Ringraziamenti:

Ella Ufficio Stampa e Digital PR che ci ha permesso di conoscere la bellissima Val d’Ega http://ellastudio.it/

La famiglia Thaler e lo splendido hotel Cristal

La Dott.ssa Helene Thaler Public Relation & Office Supervision Deutschnofen | Nova Ponente

La guida alpina Alexander Bisan info@naturheilt.it http://www.naturheilt.it/

Prossimamente una pubblicazione sul mensile Miraflores Press e un servizio in televisione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...